Accanto la Torre Ghibellina troviamo la Chiesa del Carmine denominata anche Chiesa del Suffragio, in quanto proprietà dell’omonima Confraternita. Costruita tra il 1715 e il 1725 da Giulio Papetti, avvocato della curia romana, costituisce un interessante esempio di architettura locale che unisce stile barocco e neoclassico. L’edificio sacro, originariamente usato come chiesa cimiteriale, ha una pianta a croce latina con copula ottagonale e campanile risalente al 1847. Presenta al suo interno una decorazione moto sobria, affidata esclusivamente alle murature architettoniche; ai quattro angoli troviamo quattro piccole sagrestie con copertura a volta. Posto sull’altare maggiore è conservato un quadro raffigurante la Madonna del Carmine e santi. Degna di nota è, inoltre, la Via Crucis Xilografica.

dwwf (1)

 

dwwf (2)

Attrazioni simili