Di fronte al Parco cittadino, a poca distanza dalle scuole è la stazione. Questa è una delle quattro (insieme a PS Giorgio, Fermo ed Amandola) ad essere stata situata a ridosso del rispettivo centro abitato. Dall’autunno del 1955 il treno arrestava la sua corsa in questa stazione e i viaggiatori venivano trasportati fino ad Amandola con un servizio sostitutivo di autobus. Pochi mesi dopo, giunta la fine dell’estate, la ferrovia verrà definitivamente chiusa. Durante la guerra in questa stazione transitarono decine di prigionieri alleati per essere reclusi nell’attiguo campo di concentramento; proprio di fronte alla stazione c’è ancora il cancello attraverso il quale transitavano. Al termine della guerra venne mutato in campo profughi. Nel XXI secolo, dopo i tragici avvenimenti della Seconda Guerra Mondiale, l’ex stazione ferroviaria fu restaurata e adibita a Casa dell Memoria con l’obiettivo di perpetrare la memoria del CPG-59 (campo prigionieri di guerra), oggi Parco della Pace, attraverso la raccolta di fotografie storiche e materiale documentario, di testimonianze, l’accoglienza di visitatori e studiosi per educare i giovani e le future generazioni ai valori della pace, della democrazia e della solidarietà. All’interno sono presenti una sala conferenze multimediale e due sale con una mostra permanente.

dwwf (1)

 

dwwf (2)

Comune di Servigliano
Attrazioni simili