La Chiesa di S.Agostino fa parte dell’imponente struttura Agostiniana formata da Convento, Chiesa e fondaco. La sua attuale collocazione è successiva ad eventi tellurici e al terremoto del 1703 che, distrussero la prima edificazione a fianco della Chiesa di S.Michele Arcangelo. I lavori iniziati dapprima, nel 1686, per il Convento terminarono con la costruzione della Chiesa che venne aperta al culto nel 1730. Una iscrizione sul portale di ingresso cita che la struttura venne realizzata sotto il Priorato di Fra Giacinto Pentelli. La facciata della Chiesa, classicheggiante, sviluppa all’interno un impianto a croce latina con decorazioni in stile barocco. Vi sono sette altari eretti, di cui il maggiore è dedicato a S.Agostino.

Historart per il sisma
Attrazioni simili