La Chiesa di Santa Caterina è una chiesa romanica, la cui edificazione fu portata a termine il 14 agosto 1387. Si ipotizza che sia stata realizzata per pubblico voto emesso in tempo di peste o in occasione della liberazione di Fermo dal tiranno di Monte Verde avvenuta nel giorno della festa di S. Caterina. La chiesa presenta una pianta rettangolare con paramenti murari in pietra arenaria del luogo. La facciata con copertura a capanna è slanciata da due lesene angolari e dal campanile a vela. La finestra centrale può considerarsi un ampliamento databile al settecento di una precedente apertura. Il portale di stile classico qualifica la facciata anteriore con duplice cornice in blocchetti di pietra squadra. L’interno, delineato dall’arco trionfale che separa la navata dal presbiterio, presenta un soffitto a capriate. Sulla parete sinistra si possono osservare affreschi votivi del XV-XVI secolo, sulla parete centrale del presbiterio vi sono tele si S. Antonio e S. Caterina e in una nicchia un gruppo scultoreo raffigurante la Madonna di Loreto.

Historart per il sisma
Attrazioni simili