Costruita la prima volta nel secolo XIII e rimaneggiata poi nei secoli successivi, fu sede parrocchiale fino al 1960 anno in cui venne aggregata alla parrocchia di San Michele Arcangelo. L’interno a tre campate in stile neoclassico, un tempo ospitava tre altari. L’altare maggiore è ornato da un dipinto su tavola che ritrae la “Madonna con Figlio in trono tra S.Giovanni Battista e S.Maria Maddalena” attribuito a Vincenzo Pagani di Monterubbiano (1480-1568). Interessanti sono pure le due cappelle laterali, in particolare quella del lato destro dove è collocata una tela del XVII secolo fortemente espressiva che rappresenta “Il pianto di S.Pietro” dopo il canto del gallo.

Historart per il sisma
Attrazioni simili